Fatti, gatti, antegatti e misfatti

ANTEGATTO

Tutto è cominciato un freddo 19 aprile. Ricordo che era freddo perché avevo appena ricevuto in dono una pelliccetta di Gucci da una folle che se ne liberava e mi stavo chiedendo se ci fosse ancora la possibilità di indossarla, date le temperature.

Tutto in realtà è cominciato la notte prima. Preda di uno dei miei raptus categorizzati sotto il nome di acquisti impulsivi di mezzanotte, ho mandato un messaggio a Marika, il mio gemello del destino, scrivendogli che secondo me sarebbe stata un’idea eccellente andare a vedere il concerto di Lady Gaga a Parigi (qualora ciò dovesse risultare un déjà-vu per alcuni, probabilmente non l’avete déjà vu, l’avete déjà lu in questo post). Folgorato da questa brillante idea, il giorno dopo Marika è corso qui per prenotare tutto.

«Oh, no, Marika! Sono esauriti i posti per Parigi! Sono rimasti solo quelli per Barcellona…».
«Ma Mirko, ma che problema c’è? Ma partiamo per Barcellona! Stiamo lì una notte, vediamo il concerto e torniamo a casa! Uhm… però adesso i voli per settembre sono un po’ cari…».
«Ma Marika, ma che problema c’è? Ma prenotiamoli tra un mesetto, e per ora prendiamo solo i biglietti per il concerto e il b&b!».
«Ottimo! Perfetto, mio Mirko!».

Da questo momento in poi penso che sia d’uopo far parlare gli scrinsciot delle nostre conversazioni. Vi prego di fare caso alle date.

FINE DEL PRIMO ANTEGATTO, INIZIO DI ALTRI ANTEGATTI

Read more

2